Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News

Due nuovi farmaci per il trattamento del carcinoma del colon-retto metastatico


Negli Usa l’FDA ha approvato due nuovi farmaci per il trattamento del tumore del colon-retto metastatico.

Il Bevacizumab ( Avastin ) ed il Cetuximab ( Erbitux ) sono due anticorpi monoclonali, da somministrare per via endovenosa, che agiscono in modo diverso.

Avastin è un’inibitore dell’angiogenesi, che si lega al VEGF ( fattore di crescita dell’endotelio vascolare ), che stimola la formazione di nuovi vasi.
Il legame tra Avastin e VEGF impedisce lo sviluppo delle metastasi.

Erbitux, invece, si lega ad EGFR ( recettore del fattore di crescita epidermico ), che regola la crescita cellulare.
L’inibizione di questo recettore produce un blocco della crescita delle cellule tumorali.

Questi due farmaci sono impiegati in due diversi regimi terapeutici.

Avastin trova indicazione nel trattamento iniziale del tumore del colon metastatico in associazione al regime IFL ( 5–FluoroUracile, Leucovorin, CPT-11 ).

Erbitux, invece, è somministrato a pazienti il cui tumore non risponde più al trattamento standard.
Di norma Erbitux è associato all’Irinotecan.

Avastin in associazione al regime IFL ha aumentato di 5 mesi la sopravvivenza dei pazienti con carcinoma colorettale metastatico.

Erbitux non ha ancora dimostrato di aumentare la sopravvivenza, ma ritarda, soprattutto quando è impiegato in combinazione, la crescita tumorale.

Il trattamento con Avastin ed Erbitux non è privo di effetti indesiderati, talora gravi.

Avastin può causare perforazione gastrointestinale, alterazione della guarigione delle ferite, emottisi ed emorragie interne.

Erbitux, generalmente durante l’infusione della prima dose, può causare ostruzione delle vie aeree ed ipotensione.( Xagena2004 )


Fonte: FDA


Farma2004 Onco2004


Indietro