Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it

ASCO Value Framework, un sistema per misurare il valore del trattamento antitumorale


ASCO ( American Society of Clinical Oncology ) ha pubblicato un sistema di misurazione del valore delle opzioni di trattamento dei tumori.

Il framework è nella forma di una scala che misura il beneficio clinico e la tossicità di un certo regime assegnando il punteggio NHB ( Net Health Benefit; beneficio netto di salute ).
I medici e i pazienti possono confrontare questo punteggio con il costo del trattamento antitumorale per determinare la migliore linea d'azione da intraprendere.

Il sistema elaborato dall’ASCO non è una classifica dei singoli farmaci. E' un modo per fornire informazioni standardizzate e obiettive ai medici e ai pazienti circa il valore delle nuove opzioni di trattamento; queste informazioni derivano da studi clinici che mettono a confronto uno standard di cura con una nuova opzione di trattamento.

La scala prevede un massimo di 100 punti per i trattamenti curativi e di 130 punti per i trattamenti per malattia avanzata o metastatica.
I punti sono guadagnati ( o sottratti ) sulla base della sopravvivenza globale o della sopravvivenza libera da progressione, nonché dai dati sulla tossicità rispetto a un regime di controllo, o standard di cura, contro il quale il farmaco o la combinazione di farmaci è stata misurata in uno studio clinico randomizzato.

I punti bonus possono essere guadagnati nella condizione di tumore metastatico se i farmaci forniscono palliazione o portano a periodi notevolmente prolungati di non-trattamento, rispetto al comparatore.

La Task force dell’ASCO ha applicato il nuovo sistema a quattro scenari clinici: trattamento di prima linea del carcinoma del polmone non-a-piccole cellule, trattamento del mieloma multiplo avanzato, trattamento del cancro alla prostata metastatico resistente alla castrazione, e terapia adiuvante per le donne con cancro al seno HER-2 positivo.

Il miglior punteggio presentato è stato di 48 su 100 per il tumore alla mammella HER-2-positivo in stadio precoce per il trattamento che include Trastuzumab ( Herceptin ) associato alla chemioterapia con Doxorubicina, Ciclofosfamide e Paclitaxel rispetto alla sola chemioterapia.
Questo trattamento produce una riduzione del 39% del rischio di morte rispetto alla sola chemioterapia, ed entrambi i regimi sono associati a 3 casi di tossicità di grado 3-5.
La combinazione con Trastuzumab ha un costo per intero ciclo di terapia di circa 65.700 dollari, mentre il trattamento standard costa circa 7.000 dollari.

Bortezomib ( Velcade ) ha ottenuto un punteggio di 47 su 130 nel trattamento di prima linea del mieloma multiplo avanzato con Melfalan più Prednisone.
L'aggiunta di Bortezomib allo standard di cura migliora la sopravvivenza mediana globale ( 56.4 mesi vs 43.1 mesi ), ma è associato a più tossicità di grado 3-5 ( 42 vs 34 ).
Il trattamento con Bortezomib costa circa 7000 dollari al mese, mentre lo standard di trattamento ( Melfalan più Prednisone ) costa circa 280 dollari al mese.

Il trattamento di prima linea per il carcinoma alla prostata metastatico resistente alla castrazione con Cabazitaxel ( Jevtana ) e Prednisone ha prodotto un beneficio per la salute netto di 16 su 130 rispetto a Mitoxantrone più Prednisone.
Il regime a base di Cabazitaxel costa circa 10700 dollari al mese contro i 245 dollari al mese del trattamento di controllo.

Altri trattamenti per il cancro della prostata metastatico hanno avuto punteggi più alti, come Abiraterone ( Zytiga ) più Prednisone versus placebo a 42 su 130, ed Enzalutamide ( Xtandi ) versus placebo a 32 su 130.

Per il tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) EGFR mutato, in fase avanzata, un regime di trattamento costituito da Bevacizumab ( Avastin ) più la combinazione standard Carboplatino e Paclitaxel ha ottenuto un punteggio di beneficio netto per la salute di 16 su 130 a causa di ridotti benefici di sopravvivenza ( sopravvivenza mediana globale, 12.3 vs 10.3 mesi ).
Il costo dell'aggiunta di Bevacizumab alla terapia standard è di circa 11900 dollari al mese, mentre il trattamento di controllo Carboplatino più Paclitaxel costa solo 182 dollari al mese.

Sempre per il tumore del polmone non-a-piccole cellule, Pemetrexed ( Alimta ) associato al Cisplatino ha dimostrato un punteggio di beneficio netto per la salute di 0 ( zero ) su 130 e costa circa 9200 dollari al mese rispetto a circa 812 dollari al mese per Cisplatino e Gemcitabina.
Prendendo in esame solo l’istologia non-squamosa il beneficio netto per la salute diventa pari a 16 su una scala da zero a 130. ( Xagena2015 )

Fonte: ASCO, 2015

Onco2015 Emo2015 Pneumo2015 Gyne2015 Uro2015 Farma2015


Indietro